Oggi | 7 ottobre 2019 14:06

Cap, sul bus debutta il tornello anti-portoghesi

E' partita oggi, 7 ottobre, la sperimentazione su una linea bus della Cap di Prato (Lam Viola diretta a Montemurlo) dei varchi elettronici all'ingresso del mezzo. Il varco si abbassa avvicinando la tessera del bus (Carta mobile) alla macchinetta validatrice, o inserendovi il biglietto, un po' come avviene nella metropolitana o per il telepass in autostrada.

Con un valido titolo di viaggio, si sentirà un 'bip' e comparirà la luce verde; in caso di titolo di viaggio non valido, il varco rimarrà chiuso e verrà rilasciato un suono "bop" insieme a una luce rossa. Se si vuole proseguire il viaggio, si potrà comprare il biglietto dall'autista o utilizzare il servizio Sms (che però vale solo entro la rete urbana).

L'operazione punta naturalmente a eliminare i "portoghesi", cioè coloro che salgono sul bus senza pagare il biglietto. L'obiettivo della Cap è abituare i viaggiatori in maniera progressiva, tanto che nella prima fase sul bus ci saranno dei "facilitatori" che spiegano il nuovo meccanismo. Oggi Cap dichiara che coloro che salgono sui mezzi senza pagare il biglietto oscillano fra il 7 e il 12% in base alle linee.