Oggi | 27 settembre 2019 11:03

Crac Fiorentina, Cecchi Gori dovrà pagare 19 milioni

A 17 anni di distanza dal fallimento della Fiorentina, l'ex presidente Vittorio Cecchi Gori dovrà pagare più di 19 milioni di euro di risarcimento danni. Lo ha deciso il Tribunale civile di Firenze - come riporta Repubblica Firenze - nella causa per responsabilità nell'amministrazione della vecchia società viola promossa dalla curatela fallimentare dopo il crac del 2002.

Il Tribunale ha invece rigettato la richiesta danni nei confronti di Luciano Luna, Mario Sconcerti, Zerunian Sarkis, Ottavio Bianchi, Marco Vichi, Sergio Bartolelli e gli eredi di
Ugo Poggi e dei componenti del collegio sindacale. I giudici hanno in sostanza ritenuto Cecchi Gori unico responsabile del dissesto che portò al fallimento viola.

Cecchi Gori è stato condannato anche a pagare le spese processuali verso la curatela, quantificate in 113mila euro. La stessa curatela dovrà invece rifondere le spese di lite, per
decine di migliaia di euro complessivamente, a Luna e gli altri convenuti per i quali è stata rigettata la domanda di risarcimento danni.