Oggi | 3 agosto 2019 00:35

Ubi Banca, cresce il volume di impieghi a metà anno

Cresce l'operatività di Ubi Banca in Toscana nel primo semestre 2019: se nell'intera macroarea insieme a Lazio e Umbria sono stati erogati 555 milioni di euro, contro i 502 milioni dello stesso periodo del 2018, gli impieghi in Toscana sono saliti da 90 a 128 milioni di euro. Nella regione sono stati anche sottoscritti 136 milioni fra risparmio gestito, assicurativo e prestiti obbligazionari. Nel distretto orafo di Arezzo si evidenzia un aumento sia dei prestiti d'uso sia dei depositi di oro fisico.

«Faremo leva - ha spiegato Cristian Fumagalli (nella foto), nuovo responsabile della macroarea - sulle opportunità commerciali che il nostro istituto, come terza banca nazionale per capitalizzazione di Borsa, riesce a catalizzare grazie alle specializzazioni trasversali che detiene nei diversi settori e distretti italiani; offriremo la nostra competenza per dare ulteriore supporto all'economia reale con la volontà di dialogare e costruire progetti lungimiranti e sostenibili».