Oggi | 15 aprile 2019 16:57

Onorato vara polo logistico a Piombino

La firma è in calendario per martedì mattina, 16 aprile, nella sede del governo regionale, a Firenze. Il presidente della Toscana, Enrico Rossi, il sindaco di Piombino, Massimo Giuliani, e i vertici della Manta logistic, azienda della galassia Onorato, sigleranno l'accordo che darà il via alla realizzazione al porto di Piombino di un nuovo terminal da 50mila metri quadrati per lo stoccaggio di auto in arrivo dalla Germania. Valore dell'investimento: oltre 17 milioni.

Il gruppo marittimo che controlla Tirrenia, Moby e Toremar, nel campo del trasporto passeggeri, punta così a creare a Piombino un polo logistico per i trasporti ro-ro, in alternativa a Livorno e in concorrenza con il gruppo Grimaldi, che nella città dei Quattro Mori già opera con una base importante.

L'operazione rientra nel quadro delle iniziative per attrarre investimenti e rilanciare Piombino, non solo nel settore della siderurgia, un fronte che stenta ad avanzare per i ritardi nell'attuazione dell'Accordo di programma, al punto che gli industriali di Livorno Massa Carrara nei giorni scorsi avevano chiesto strumenti straordinari - addirittura un "gruppo interforze" come si fa per la protezione civile, costituito dai responsabili dei procedimenti amministrativi degli enti che istruiscono le procedure - per sbloccare gli investimenti di Aferpi e quelli delle altre aziende interessate a fare progetti sulla Costa toscana. Ottenendo, ai primi di aprile, l'annuncio da parte della Regione di un altro accordo di programma, questa volta regionale, per «facilitare lo sviluppo del sito produttivo di Piombino».

Il polo logistico per le auto, il cui progetto sarà ufficializzato martedì 16, ripropone piuttosto al centro dell'attenzione l'annosa questione degli accessi al porto di Piombino, già oggi difficoltosi, soprattutto in vista della stagione estiva. Con le auto in arrivo dalla Germania e il nuovo piazzale di stocaggio di Manta logistic, la situazione rischia di complicarsi in assenza di interventi strutturali.