Oggi | 15 aprile 2019 17:09

«Importante il sostegno delle istituzioni alla cultura»

Applausi e bandierine per il presidente della Repubblica Sergio Mattarella che questa mattina, 15 aprile, ha visitato Vinci (Firenze) e la casa natale di Leonardo, nell'anno delle celebrazioni dei 500 anni dalla morte dell'artista-scienziato.

«Il contributo di Leonardo da Vinci all'Umanesimo è un apporto che si ripropone ogni volta che appare necessario riflettere sulla libertà con la elle maiuscola e sulla dignità della persona», ha detto Mattarella.

Che - riferendosi al mecenatismo delle corti quattro-cinquecentesche, «espressione di gusto e interesse estetico» ma anche «di desiderio di ostentazione delle ricchezze possedute e della potenza di uno Stato» - ha ricordato come Leonardo non fu estraneo al confronto delle armi ma neppure alla cultura. «Nel nostro tempo, fortunatamente, è di quest'ultima che siamo chiamati a occuparci - ha affermato Mattarella - e questo ci ricorda l'importanza del sostegno alla cultura da parte delle istituzioni».