Oggi | 10 aprile 2019 11:20

Chl gioca la carta dell'Est Europa


Chl guarda a Oriente. L'azienda fiorentina, alle prese con una ristrutturazione finanziaria complessa , ha formalizzato attraverso la controllata Terra due offerte di acquisto vincolanti per la società di diritto polacco Airtime Sp.Zo.o. e la società di diritto romeno Prime exchange technologies srl, entrambe operanti nel settore delle telecomunicazioni e - come spiega una nota - non correlate a Chl.

Le aziende in questione nel 2018 hanno sviluppato complessivamente ricavi per 74,5 milioni di euro e un Ebitda positivo per 490mila euro. Le offerte sono state accettate ed è stata riconosciuta a Chl un'esclusiva di 60 giorni per completare la stesura del contratto di compravendita definitivo. L'operazione prevede l'acquisto del 100% del capitale sociale di ognuna delle due società da parte di Terra, controllata da Chl e attiva nel settore delle telecomunicazioni, e il prezzo verrà determinato dopo il completamento delle attività di due diligence. Dal cui buon esito dipende il closing dell'operazione.
--