Oggi | 11 gennaio 2019 09:58

Regione, tre milioni per formare disoccupati

E' stata approvata dalla Giunta regionale della Toscana la sesta graduatoria dei progetti di formazione strategica ammessi al finanziamento per il Multifiliera: è l'ultima graduatoria relativa a progetti formativi strategici nelle filiere Moda, Nautica e logistica, Ict, Chimica e farmaceutica, Multifiliera e riconversione professionale, per le quali sono stati stanziati complessivamente 13 milioni di euro.

L'avviso sul Multifiliera metteva complessivamente a bando 2,960 milioni di euro, risorse del Por Fse 2014-2020 parte del progetto Giovanisì, ai fini della formazione di tecnici e di responsabili: 20 sono i progetti finanziati, di cui dieci sulla filiera Turismo e cultura, quattro sulla Agribusiness, quattro sulla Trasversale e due sulla filiera Meccanica ed Energia. I progetti verranno realizzati in tutto il territorio regionale ed i partenariati, composti generalmente da agenzie formative, istituti superiori, università ed associazioni di categoria, vedranno il coinvolgimento delle imprese del settore.

Sono previsti 51 percorsi formativi che coinvolgeranno più di 550 persone disoccupate, inoccupate e inattive, per i quali, da progetto, sono state presentate già in sede di candidatura più di 310 disponibilità all'assunzione da parte delle imprese del settore coinvolte. «La Regione dimostra, con questa misura, di continuare con decisione sulla strada intrapresa della realizzazione di percorsi formativi finalizzati all'acquisizione di qualifiche professionali specifiche in settori decisamente strategici», ha affermato l'assessore ad Istruzione, formazione e lavoro della Regione Toscana, Cristina Grieco.

I capofila dei progetti sono rispettivamente: Serinform Srl, Agricoltura è Vita Etruria Srl, Sistema Formazione e Servizi Avanzati Srl, Fondazione Festival Pucciniano, So.Ge.Se.Ter. Srl, Cescot Toscana Nord Srl, Provincia di Livorno Sviluppo, Irecoop Toscana Società Cooperativa, Centro Life, Cescot Formazione Srl, Scuola Italiana Turismo Srl, Teseo Srl, Consorzio per lo Sviluppo delle Aree Geotermiche, Formetica, Omnia Scrl, Associazione Accademia del Maggio Musicale Fiorentino, Assoservizi e Consorzio Copernico Scarl.