Oggi | 30 novembre 2018 18:58

Sei startup toscane in cerca di investitori

Sei startup innovative da tenere d'occhio: sono quelle selezionate da Alta Toscana Innova, la società di venture capital guidata da Francesco Mati fondata da aziende delle province di Firenze, Prato, Pistoia, Lucca, Pisa e Massa Carrara per sostenere (non solo finanziariamente) nuove attività imprenditoriali, anche attraverso la diffusione delle opportunità offerte dall'economia digitale, Internet of things, Industria 4.0.

Le sei startup selezionate - Dmg di Pistoia (software industriale), Mdm di Firenze (robotica), Beyond di Pistoia (piattaforma servizi alla persona), Abzero di Pisa (drone trasporto sangue), Snap4 di Firenze (piattaforma per data analytics) e Qprel di Pistoia (hardware e software industriale) - hanno avuto un palcoscenico a loro dedicato oggi, 30 novembre, a Pistoia, in occasione del 1° 'Pitch day' organizzato da Alta Toscana Innova.

Nell'occasione infatti le sei startup hanno presentato i rispettivi progetti di investimento nei settori engineering, microelectronics design, robotica, meccatronica e servizi al cittadino; e lo hanno fatto di fronte a banche, istituzioni, rappresentanti di associazioni di categoria e ai soci di Alta Toscana Innova (Bardi, Rose Barni, Cap Autolinee, Cima Impianti, Endi Asfalti, Flora Toscana, gruppo Mati, Pharmagroup, Svra).

«L'obiettivo - afferma il presidente Francesco Mati - è che grazie a eventi come questo le Pmi affrontino la sfida del cambiamento come opportunità di sviluppo e i giovani decidano di fare impresa mettendo a frutto capacità che possono cambiare il destino economico del nostro territorio».