Oggi | 7 novembre 2018 19:07

Aeroporto, il Tar rinvia la sentenza sulla 'Via'

Il Tar della Toscana ha rinviato la decisione sul decreto di valutazione d'impatto ambientale (Via) per la nuova pista dell'aeroporto di Firenze, impugnato dai comitati e dai sindaci della Piana fiorentina di fronte ai giudici amministrativi nella primavera scorsa .

La decisione, secondo quanto emerso dopo l'udienza di oggi, è stata presa alla luce del ricorso presentato alla Corte Costituzionale da otto Regioni (Abruzzo, Calabria, Friuli Venezia Giulia, Lombardia, Puglia, Sardegna, Sicilia, Valle d'Aosta e la Provincia autonoma di Trento) contro il decreto legislativo 104 del 2017, con cui il Governo ha recepito la nuova direttiva europea sulla valutazione d'impatto ambientale di progetti pubblici e privati. Se l'impianto normativo su cui si è basato il decreto di Via sarà giudicato conforme alla Costituzione, l'iter del ricorso riprenderà.

Il presidente del Tar ha garantito che, in quel caso, il procedimento avrà un canale prioritario. Se invece il decreto legislativo verrà annullato dalla Corte Costituzionale, anche la Via dell'aeroporto fiorentino decadrà.