Oggi | 3 novembre 2018 12:31

Danni da maltempo, intervengono UniCredit e Mps

Misure straordinarie per le aree di Livorno e Grosseto, ma anche per le zone fuori Toscana, colpite dall'alluvione dei giorni scorsi: Banca Mps ha stanziato un plafond di 300 milioni di euro e rende disponibile la sospensione per 12 mesi dei pagamenti delle rate sui finanziamenti in essere. Il plafond è destinato a finanziare persone e aziende che abbiano subito i danni del maltempo su tutto il territorio nazionale: i finanziamenti avranno condizioni agevolate e seguiranno un iter istruttorio prioritario.

UniCredit a sua volta renderà disponibile dalla prossima settimana una moratoria di 12 mesi sulle rate dei mutui ipotecari e chirografari per le imprese con sede legale/operativa nelle zone colpite che abbiano subito danni, e per tutti i clienti privati intestatari di mutui ipotecari residenti in uno dei comuni interessati che siano stati danneggiati dall'evento. Per far fronte alle prime e più urgenti necessità, invece, l'istituto metterà a disposizione un "Prestito Sostegno" con tasso agevolato per i clienti privati residenti nei Comuni colpiti dall'alluvione che abbiano subito danni e il "Pacchetto nuovo credito alle imprese" con linea di finanziamenti chirografari/ipotecari a condizioni agevolate in favore di clienti imprese con sede legale/operativa nei comuni colpiti dall'evento.

Nei giorni scorsi inoltre, con la pubblicazione nel bollettino ufficiale della Regione Toscana dell'apposito bando, è partita la procedura dei contributi alle attività economiche, imprese e professionisti di Livorno colpite dall'alluvione del 9-10 settembre 2017. Dal 5 novembre al 14 dicembre sarà possibile presentare la domanda, esclusivamente via Pec, all'indirizzo cameradicommercio@pec.lg.camcom.it con oggetto "EMERGENZA ALLUVIONE 2017". Modulistica, bando e informazioni sulla compilazione sono disponibili nella pagina web apposita della Regione.