Oggi | 2 novembre 2018 12:11

Estra punta sui rifiuti e mette un piede in Aisa

Estra ha vinto la gara indetta dal Comune di Monte San Savino per la cessione delle quote (l'1,16% del capitale) detenute in Aisa Spa, la società aretina che possiede il 6,81% di Sei Toscana, azienda a cui ha conferito le proprie attività di gestione dei servizi ambientali, e dove Estra è già presente attraverso il 7,2% di Ecolat, società di cui è a sua volta azionista.

«L'acquisizione è conforme e coerente alla scelta di Estra di entrare nell'attività di gestione del ciclo integrato dei rifiuti, importante per la crescita e il rafforzamento del gruppo nell'ottica di svolgere in misura crescente il ruolo di multiutility», si legge in una nota di Estra. Pochi giorni fa l'amministratore delegato Alessandro Piazzi aveva confermato l'interesse per Sei Toscana, ammettendo che «la cosa è abbastanza complessa», ma sottolineando che «noi siamo pazienti e abbiamo la capacità industriale per perseguire i nostri obiettivi».