Oggi | 12 ottobre 2018 07:55

All'Internet Festival focus sulla Cina e sul 5G

Cina e tecnologia 5G sono gli orizzonti non lontani che oggi saranno fra i protagonisti della seconda giornata dell'Internet Festival a Pisa. Alle 10, presso la Scuola Superiore di Sant'Anna, l'associazione Cinitaly presenta per la prima volta il progetto Sirip (Sino-Italian Research and Industrial Park) che sarà inaugurato nel corso del 2019, un'area di 70 ettari in Cina dedicati alla collaborazione e cooperazione tra l'Italia e il paese asiatico, con un hub tecnologico dove le soluzioni delle migliori realtà e start-up italiane che operano in ambito di economia circolare, agro-alimentare, hi-tech, salute, ambiente e turismo potranno trovare spazio e finanziamenti.

Il Polo Tecnologico di Navacchio, presieduto da Andrea Di Benedetto, è tra i primi partner di Cinitaly, e insieme stanno preliminarmente selezionando un gruppo di aziende che operano negli ambiti di efficientamento energetico e produzione di energia da fonti rinnovabili, produzione di macchine per analisi e purificazione dell'aria, analisi dell'inquinamento elettromagnetico, industrial IoT e smart cities da coinvolgere nel progetto Sirip.

Alle 15 si terrà invece il seminario "Internet nell'era del 5G", volto a mostrare al pubblico lo stato dell'arte della sperimentazione italiana sulla quinta generazione di comunicazioni mobili. Fra i relatori Marco Bellezza, consigliere giuridico per le comunicazioni e l'innovazione digitale del ministro dello Sviluppo economico Luigi Di Maio;
Michele Palermo, responsabile del Business Positioning & Pmo in Tim; Clelia Ghibaudo, responsabile del progetto Bari-Matera 5G di Tim; Luca Monti, responsabile del Progetto "5G & IoT" di Wind Tre.