Oggi | 14 settembre 2018 19:32

A Livorno l'assemblaggio delle auto elettriche

Creare un polo per l'assemblaggio e il refitting delle auto elettriche dentro dell'Interporto Vespucci. E' questo il progetto che inizia a prendere forma al porto di Livorno, secondo quanto annunciato dalla stessa Authority in una nota.

I promotori sono le aziende Sharen' go (Cs Group), Green Energy Storage e Materials Mates Italia che si sono unite nel consorzio Nuova Energia Mobile (N.E.Mo) con un progetto che prevede di assemblare in Toscana i componenti delle auto elettriche provenienti dalla Cina, realizzando così vetture per il car sharing e per la vendita.

Il punto sullo stato di avanzamento del progetto, già annunciato lo scorso anno da Cs Group, è stato fatto dal presidente dell'Autorità di Sistema portuale del Mar Tirreno settentrionale, Stefano Corsini, con i rappresentanti di Cs group e Zhidou Electric Vehicle (costola della Shandong Xindayang Electric Vehicle, primo costruttore cinese di auto elettriche e proprietario di Cs Group). Il consorzio, spiega una nota dall'Autorità portuale, «otterrà a breve presso l'Interporto Vespucci una nuova area di circa 1000 mq di piazzale e 500 mq di aree coperte per svolgere attività di assemblaggio e refitting delle auto elettriche».