Oggi | 9 agosto 2018 10:32

In Valtiberina accordo Regione-Comuni sui trasporti

Da settembre i cittadini della Valtiberina toscana potranno usufruire del servizio di trasporto rivolto agli studenti. L'accordo è stato firmato a Sansepolcro (Arezzo) tra Regione e i Comuni di Sansepolcro, Anghiari, Monterchi, Caprese Michelangelo e Sestino.

L'intesa prevede l'ampliamento dei servizi di mobilità cittadina dei propri territori entro il contratto ponte tpl regionale: da settembre, dunque, il servizio di trasporto scolastico gestito da One scarl e rivolto agli studenti delle scuole elementari e medie dei cinque comuni potrà essere utilizzato anche dai cittadini per favorire gli spostamenti tra le frazioni e il centro urbano. Il servizio sarà accessibile con le consuete regole del trasporto di linea: fermate, orari, periodo di servizio, tariffe a fascia chilometrica omogenee per tutta la Regione.

«L'accordo - spiega l'assessore regionale ai Trasporti, Vincenzo Ceccarelli (nella foto) - consentirà a persone anziane di poter prendere il pulmino insieme agli studenti per fare alcune commissioni: andare a fare la spesa, riscuotere la pensione oppure fare visite mediche. Un aiuto sostanziale per chi non ha a disposizione un'auto, un risparmio rispetto a quanto avveniva in precedenza per quando riguarda il tpl e un ampliamento del servizio».