Ferragosto traina le presenze turistiche del mese | Toscana24
Oggi | 9 agosto 2018 18:30

Ferragosto traina le presenze turistiche del mese

Ulteriore crescita della domanda straniera a fronte di una domanda italiana che non cresce, andamento positivo nei primi cinque mesi del 2018, meno positivo a giugno e luglio, con previsioni ottimistiche per il Ferragosto che traina i flussi turistici del mese di agosto: questo il quadro tracciato da Confesercenti Toscana a partire da un'indagine del Centro Studi Turistici di Firenze.

I dati dell'indagine a campione tra le strutture ricettive sono confermati dalla analisi della disponibilità di camere sui vari portali per agosto: i risultati migliori si registrano nella settimana centrale, in particolare durante il ponte di Ferragosto e nella settimana successiva, rispetto alla prima settimana del mese. Il monitoraggio del Cst mostra che la saturazione dell'offerta disponibile online per il weekend dal 14 al 16 agosto 2018 dovrebbe attestarsi sull'85%, con punte più elevate per le località balneari (94%), montane e di campagna.

In generale, mentre per le città d'arte si continua a registrare una crescita dei flussi trainati in particolar modo dai turisti stranieri, altre tipologie di prodotto ed in particolar modo le località balneari registrano valori molto elevati solamente nei weekend con momenti di difficoltà in alcune aree costiere durante il restante periodo settimanale.

«Stiamo raccogliendo segnali negativi da alcune località che stanno recuperando solo grazie al mese di agosto, come ad esempio in Versilia e in particolare a Torre del Lago, piuttosto che alcune zone della costa livornese o della montagna toscana che hanno avuto dopo diversi anni con segno positivo un avvio di stagione molto difficile». Questi segnali, secondo Gronchi, «non possono essere ignorati e necessitano di un'azione concertata e qualificata», perché «il tempo della rendita è finito anche per una regione come la nostra» e dunque «occorre tornare ad investire».