Oggi | 8 agosto 2018 09:40

Bandi regionali per le imprese più solide

Nuove modalità per individuare i parametri con i quali verificare il livello di affidabilità economica e finanziaria delle imprese che vogliono accedere ai bandi della Regione Toscana per il finanziamento degli investimenti. Una decisione della giunta regionale ridefinisce i parametri di verifica dell'affidabilità economica delle imprese. «Introduciamo questa importante innovazione ed aggiornamento nel sistema di valutazione dei progetti e delle imprese - afferma l'assessore regionale allo sviluppo economico, Stefano Ciuoffo - con l'intento di rendere più efficace il sistema di allocazione degli aiuti».

La decisione specifica per ognuno dei parametri i metodi in base al quale calcolare i rispettivi valori secondo le variabili del caso. «Il concetto di affidabilità economico-finanziaria - spiega Ciuoffo - è declinato in tre distinte componenti, in grado di cogliere altrettanti aspetti salienti dell'andamento aziendale. Il primo è quello dell'adeguatezza patrimoniale, che presuppone quindi una compartecipazione al rischio; il secondo è quello della affidabilità economica, dalla quale si evinca una redditività della gestione caratteristica; e infine l'affidabilità finanziaria, cioè la capacità di copertura finanziaria del progetto. Sottolineo che l'accesso ai bandi è garantito a tutte quelle imprese che dimostrino di rispettare il primo requisito e almeno uno fra il secondo e il terzo».