Oggi | 6 agosto 2018 18:02

Toscana Aeroporti, record di passeggeri

Numeri economici e "umani" in crescita per gli aeroporti di Pisa e Firenze nella prima metà del 2018: secondo i dati della semestrale comunicati da Toscana Aeroporti, il Galilei di Pisa ha visto transitare 2.474.746 passeggeri (+2,9%) e il Vespucci di Firenze 1.291.560 (+3,5%), la quota semestrale più alta per entrambi gli scali. Ma anche il bilancio sorride: i ricavi totali sono cresciuti del 10,4% a quota 61 milioni di euro, con un risultato netto di 5,9 milioni (+64,6%), che scende a 3,3 milioni escludendo i proventi straordinari.

Nel complesso, il sistema Pisa-Firenze ha avuto un totale di oltre 3,76 milioni di passeggeri, per una crescita anno su anno del 3,1%. Comprendendo anche luglio, il dato di traffico passeggeri sale a circa 4,7 mln (+3%). Anche il traffico cargo risulta in aumento del 5,2%, con 5.686 tonnellate di merce e posta trasportate.

«Risultati di traffico record - afferma il presidente Marco Carrai - nei primi sei mesi dell'anno, a conferma della validità del modello di business e del ruolo centrale svolto dal Sistema Aeroportuale Toscano quale porta di accesso alla Regione, come testimoniato dal peso preponderante dei voli internazionali nei due scali di Pisa e Firenze».

Nel consiglio d'amministrazione Silvia Bocci, commercialista pratese, è stata cooptata al posto di Ylenia Zambito, l'ex assessore del Comune di Pisa eletta in occasione dell'ultima assemblea ordinaria, fra le polemiche del centrodestra pisano che poi avrebbe vinto le elezioni amministrative. La neoconsigliera, come Zambito, era fra i candidati nella lista per il Cda sostenuta Fondazione Ente Cassa di Risparmio di Firenze, Regione Toscana, Provincia di Pisa, Camere di commercio di Firenze e Pisa e Comune di Pisa.