Pieretti passa al gruppo Cartiera dell'Adda | Toscana24
Oggi | 2 agosto 2018 16:56

Pieretti passa al gruppo Cartiera dell'Adda

Se è vero che il distretto lucchese della carta è leader nel tissue (carta per usi igienici e domestici), è anche vero che a Lucca esiste un polo competitivo di produttori di cartone per imballaggi e cartoncini. E' in questo polo, che tradizionalmente utilizza la carta riciclata (e dunque ha il problema dello smaltimento del pulper e dei fanghi), che ora s'inserisce una storica azienda di Lecco.

Il Gruppo Cartiera dell'Adda, leader italiano nel settore del cartone grigio per uso industriale, ha annunciato l'acquizione dell'80% di Industria Cartaria Pieretti (Ict), azienda lucchese specializzata nella produzione di cartoncini riciclati, 50,3 milioni di fatturato 2016, con 3 milioni di margine operativo lordo e una perdita di 283mila euro. Il valore dell'operazione non è stato reso noto.

A cedere le proprie quote sono stati Graziano Pieretti, presidente dell'azienda fondata dal padre Giuseppe Pieretti nel 1924, con la figlia Carmelina e il fratello Luisiano Pieretti, mentre rimane all'interno della società con il 20% Tiziano Pieretti, che continuerà a rivestire il ruolo di amministratore delegato di Icp.

«Questa operazione consente di costituire uno tra i maggiori produttori europei di cartone grigio - afferma Cartiera dell'Adda - dotato di due grandi stabilimenti, 300mila tonnellate annue di cartone prodotto, 120 milioni di euro di fatturato e 230 dipendenti».

Il gruppo lombardo, grazie anche a questa acquisizione che ampia la gamma di prodotti, punta ora a crescere sui mercati esteri e a destinare maggiori risorse alla ricerca e sviluppo sulla qualità e sull'efficienza nell'impiego della materia prima.

Cartiera dell'Adda è stata assistita dagli advisor finanziari Euromobiliare e Francesco Silva e legali Studio Legal e Gattai, Minoli, Agostinelli & Partners e Studio legale Verdi.
Cartiera dell'Adda è stata supportata nel financing dell'acquisizione da Bnl- Gruppo Bnp Paribas. Hanno invece assistito la parte venditrice K Finance in qualità di advisor finanziario e Nctm Studio legale.