Oggi | 1 agosto 2018 13:38

Fondo inglese compra Sebach (bagni chimici)

Passano a un fondo inglese Sebach e Armal, aziende di Certaldo (Firenze) leader nel noleggio e nella produzione di bagni chimici mobili che dal 2009 fanno capo alla holding Ylda Group, con ricavi consolidati di circa 50 milioni (28,5 milioni il fatturato 2017 di Sebach Italia, con un margine operativo lordo di 2,3 milioni, un utile di 552mila euro e 25 addetti; 8,6 milioni il fatturato 2017 di Armal, con un mol di 1,8 milioni, un utile di 1,6 milioni e 18 addetti).

A comprare il 100% di Ylda Group è il fondo inglese di private equity Alchemy Special Opportunities. Il closing dell'operazione - il cui valore non è stato reso noto - è avvenuto il 30 luglio scorso. Ylda Group è una joint venture tra Lbo France, il più importante gestore indipendente francese di fondi di private equity, e Yarpa, holding genovese partecipata da Vittoria Assicurazioni, Banca Passadore, Gruppo Messina, Gruppo Rimorchiatori Riuniti, Banco Azzoaglio. A vendere il 100% delle azioni di Ylda Group sono state le società Porta Romana 1 srl e Findeco spa.

Sebach, nata nel 1987 a Certaldo, è il marchio famoso per i bagni chimici e ha una rete di 80 concessionari e più di 1.500 punti noleggio in Italia; movimenta più di 25mila bagni al giorno. Ha filiali in Francia, India, Marocco. Armal, nata sempre nel 1987 a Certaldo, produce (con un capacità di 360 bagni al giorno) e vende in 130 Paesi i bagni mobili.

L'operazione, secono Ylda Group, «permetterà di fare importanti investimenti e acquisizioni sia in Italia che in Francia, con l'obiettivo di aumentare la leadership dei brand a livello globale nel settore dei bagni mobili e non solo».

Per Antonella Diana, amministratore delegato di Ylda Group, «questa acquisizione rappresenta un nuovo corso per la nostra realtà e segnerà un punto di inizio per continuare a crescere ed espanderci sia nel nostro che in settori complementari, anche attraverso nuove acquisizioni».