Oggi | 20 luglio 2018 14:28

Ricavi a 473 milioni per Gruppo Mastrotto


Il Gruppo Mastrotto ha chiuso il bilancio 2017 con un fatturato consolidato di 473 milioni e pianifica un'ulteriore espansione verso i mercati internazionali che, l'anno scorso, hanno costituito oltre l'80% dei ricavi complessivi. L'azienda vicentina, tra i primi in Europa nella lavorazione delle pelli bovine, ha ottenuto anche un incremento della redditività con il 10,3% di Ebitda consolidato.

Nel corso del 2018, Gruppo Mastrotto ha consolidato la sua presenza in Italia investendo 15 milioni di euro in un nuovo stabilimento di 12mila metri quadri nel distretto toscano di Santa Croce sull'Arno. Il nuovo plant, che sarà ultimato entro la prima parte del 2019 e darà lavoro a circa 50 nuovi dipendenti, va ad aggiungersi ai nove stabilimenti produttivi del gruppo nel distretto di Arzignano e a quelli già presenti in Brasile, Indonesia, Tunisia e Messico.

Attivo nel mondo calzaturiero e della pelletteria, nell'automotive e nell'arredamento, ma anche nella nautica, nell'aviazione e nell'abbigliamento grazie alla collaborazione con importanti player internazionali, Gruppo Mastrotto fa sapere di «aver proseguito la strategia di diversificazione avviata negli ultimi anni, registrando un trend positivo di crescita e proseguendo gli investimenti nell'efficienza produttiva ed organizzativa dei propri stabilimenti».

Per la presidente, Chiara Mastrotto, i risultati raggiunti «confermano che la scelta strategica di diversificazione sia geografica sia dei prodotti e servizi è stata vincente. Nel campo dei servizi, in particolare - aggiunge -Gruppo Mastrotto Express è stato un volano di business trainante per la nostra azienda a testimonianza del fatto che la vicinanza al cliente e l'attenzione alle sue esigenze specifiche continua ad essere un fattore di successo determinante per competere sui mercati internazionali».