Oggi | 6 luglio 2018 17:32

Var group rileva il 15% di Elmas


Var group, specializzata nei servizi per l'innovazione Ict delle imprese italiane, con oltre 6mila clienti e 1.600 collaboratori, acquisisce il 15% di Elmas, società del distretto empolese, come Var, specializzata in videosorveglianza e sicurezza fisica, e chiude così la quarta partnership in poco più di un anno nel settore della security.

La strategia è finalizzata all'ampliamento delle competenze per perfezionare la convergenza tra i servizi di sicurezza fisica e informatica, integrandoli in un unico ecosistema digitale e passando così dalla cyber security alla digital security. Prima di Elmas, Var group ha rilevato il 10% di D3Lab, specializzata in cyber intelligence, il 20% di Privatamente, che opera nei servizi di consulenza professionale in ambito privacy e tutela delle informazioni, e il 19% di Blockit, tra i leader italiani nella compliance Pci e soluzioni blockchain.

«Nessuna organizzazione può dirsi completamente immune e la competitività del made in Italy deve essere concretamente difesa, perché la protezione si traduce in salvaguardia della competitività dell'intero sistema Paese. Il 2017 è stato il peggiore anno di sempre per gli attacchi informatici, che a livello globale, non solo sono in crescita, ma risultano sempre più dannosi», spiega Francesca Moriani, amministratore delegato di Var group, che attraverso la sua divisione digital security yarix vuole creare un polo di eccellenza che includa tutte le competenze interdisciplinari per dare protezione al manifatturiero italiano. «Una protezione - dice Moriani - che, oggi, non può più essere né solo fisica, né solo informatica, ma richiede una visione integrata e d'insieme».