Oggi | 5 luglio 2018 09:03

C'è l'accordo sull'integrativo del marmo a Carrara

Raggiunta l'intesa per il rinnovo del contratto integrativo del settore lapideo nel distretto apuano: l'accordo, siglato presso la sede di Confindustria di Carrara, è arrivato al termine del quinto giorno di sciopero dei lavoratori del marmo, che da oggi saranno dunque regolarmente al lavoro. La trattativa si era interrotta tra lunedì e martedì per poi risolversi ieri sera, anche con il contributo di mediazione dell'amministrazione comunale.

Secondo quanto riporta oggi la stampa locale, col nuovo integrativo fra premi e benefit di varia natura i cavatori avranno in busta paga circa mille euro netti all'anno in più, mentre i lavoratori delle segherie avranno 820 euro netti all'anno.