Nocentini confermata alla guida della Uil Toscana | Toscana24
Oggi | 7 giugno 2018 09:11

Nocentini confermata alla guida della Uil Toscana

Più integrazione nei distretti, più formazione di qualità, più infrastrutture: queste le condizioni per lo sviluppo della Toscana secondo Annalisa Nocentini, rieletta segretaria generale della Uil regionale nel congresso che si è tenuto a Firenze. «Dobbiamo puntare su formazione e intelligenza creativa - ha affermato - quella che a noi toscani non è mai mancata per uscire dall'impasse. Servono idee nuove, coraggio e audacia se vogliamo entrare nella quarta rivoluzione industriale».

Nocentini ha dedicato particolare attenzione al tema infrastrutturale, invitando le amministrazioni a decidere senza retaggi campanilistici: «Ci sono opere fondamentali che ancora, nonostante decenni di discussioni e progetti già approvati, ancora aspettano di essere realizzate. Pensiamo all'Alta Velocità a Firenze, all'aeroporto di Peretola, ma non solo. Anche le neonate Autorità Portuali non hanno ancora dato l'impulso che ci si aspettava, e siamo inoltre preoccupati che il porto di Carrara alla fine non si trasformi in un'appendice di La Spezia e della Liguria; ci aspettiamo invece che abbia una sua dignità e per fare questo chiediamo alla Regione di seguire attentamente ogni decisione».

Il congresso, a cui ha preso parte anche il leader nazionale della Uil Carmelo Barbagallo, ha eletto la segreteria confederale (nella foto) che sarà composta, oltre che da Nocentini, da Arturo Papini, Paola Vecchiarino, Triestina Maiolo, Vincenzo Renda, con Franco Borghini tesoriere.