Gli industriali di Pisa chiedono più infrastrutture | Toscana24
Oggi | 6 giugno 2018 17:39

Gli industriali di Pisa chiedono più infrastrutture

«Senza crescita non c'è stabilità, e per crescere è necessario investire in formazione, ricerca, infrastrutture e mettere il lavoro al centro». Così Patrizia Alma Pacini, presidente dell'Unione Industriali di Pisa, ha sottolineato nella sua relazione all'Assemblea pubblica annuale dell'associazione industriali pisana.

«Il territorio - ha affermato Pacini - ha necessità di migliori infrastrutture e del potenziamento dei trasporti, entrambi essenziali per la crescita e la competitività. Le infrastrutture svolgono un ruolo cruciale per la crescita economica, la sostenibilità e la creazione di posti di lavoro. Certo dobbiamo riuscire a costruire un'Europa interconnessa e sicura, ma prima dobbiamo guardare al territorio e partendo da Pisa e dalla nostra Regione dobbiamo riuscire ad avere una Toscana interconnessa in modo sostenibile, equo e sicuro».

Vista la vicinanza con le elezioni amministrative, la presidente dell'Unione ha invitato «sia chi governerà il nostro comune, sia le associazioni e gli ordini professionali, a mettere al centro il territorio come motore di sviluppo economico sociale ed anche industriale per essere protagonisti attivi nella nostra regione e nella nostra nazione, l'Italia: Pisa ha certamente grandi risorse e grandi potenzialità».