Verso la modifica della legge sulla formazione | Toscana24
Oggi | 12 febbraio 2018 19:02

Verso la modifica della legge sulla formazione

La Regione annuncia l'intenzione di rimettere mano alla legge regionale sul settore della formazione. Il presidente Enrico Rossi intende dar vita entro l'anno ad un nuovo modello di formazione professionale in grado di far incontrare domanda e offerta di lavoro e proporre corsi in grado di favorire l'ingresso dei giovani nel mondo delle imprese.

L'intenzione è emersa nel corso della visita di Rossi e dell'assessore alla Formazione Cristina Grieco a due Istituti tecnici superiori (Its), le scuole biennali di specializzazione tecnica post-diploma che si basano su partenariati con le aziende.

Visitando il Prime di Firenze (che forma addetti per la manutenzione industriale) e il Mita di Scandicci (per il sistema moda) Rossi ha spiegato che la Regione intende mettere insieme la formazione e il mondo della produzione, facendo anche leva sui centri per l'impiego, da poco tornati tra le competenze regionali. Per farlo il presidente ha avviato il tour che lo porterà negli altri Its e a confrontarsi con le imprese che accettano gli studenti come stagisti.

L'obiettivo della Regione, precisa una nota, è di rimuovere la distanza tra domanda e offerta, risolvendo da una parte il problema della disoccupazione giovanile e dell'altra la difficoltà delle imprese a trovare alcune figure professionali specifiche.