Oggi | 1 febbraio 2018 16:16

Lavoro dopo gli studi, a Siena programma Jeul


L'Università di Siena collabora con atenei di Cina, Vietnam, Regno Unito, Lituania e Repubblica Ceca per la definizione, insieme al mondo delle imprese, di curricula accademici che migliorino le prospettive di ingresso nel mondo del lavoro. E' il senso del progetto internazionale "Joint Enterprise University Learning" (Jeul), finanziato dall'Unione Europea con 935mila euro.

Gli studenti di ogni università partner di Jeul potranno accedere a moduli di formazione specifica sul funzionamento delle imprese e a programmi di training e placement mirati all'acquisizione di conoscenze utili per essere immediatamente operativi in azienda.

«Siena - spiega il professor Maurizio Pompella, coordinatore del progetto - è capofila di una collaborazione tra università di grande prestigio sia europee che asiatiche, tra cui la Škoda University, che è un'istituzione privata finanziata dalla multinazionale Škoda Auto. Un esempio avanzato quest'ultima di un fenomeno emergente nel mondo della formazione universitaria mondiale».