Oggi | 13 dicembre 2017 08:24

La ''maledizione'' di Sant'Orsola: Bocelli lascia

Continua la maledizione dell'ex monastero di Sant'Orsola a Firenze, abbandonato da anni. Nel maggio scorso la Città metropolitana di Firenze aveva dato l'ok al progetto portato avanti da una cordata di dieci imprenditori, dove figurava anche la società Almud Edizioni musicali guidata dal fratello del tenore Andrea Bocelli. Poi però il progetto da 30 milioni - la realizzazione della Bocelli academy music - è saltato a causa delle vicende giudiziarie della cordata che avrebbe dovuto realizzarlo, tra cui l'arresto dell'imprenditore fiorentino Andrea Paolini , amministratore unico della fiorentina Property Finance e partners, società capofila del raggruppamento di imprese.

Così Bocelli, come riporta Repubblica Firenze, ha scelto di ritirarsi e di non presentare la fideiussione, necessaria per far partire i lavori.

Adesso la Metrocittà non farà un'altra asta, ma tenterà la via della trattativa privata. Probabilmente con lo stesso Bocelli e per lo stesso progetto che la commissione di gara aveva giudicato idoneo sia quanto a impianto economico che progettuale.