Oggi | 1 dicembre 2017 16:38

StarsUp tra i portali di raccolta capitali più brillanti

C'è anche la toscana StarsUp tra le più brillanti piattaforme italiane di raccolta di capitali online: secondo il rapporto dell'Osservatorio del Politecnico di Milano sul settore dell'equity crowdfunding in Italia, la società livornese, guidata da Matteo Piras, dal 2013 (anno di nascita del settore) ad oggi ha raccolto 2,9 milioni posizionandosi al secondo posto dopo Mamacrowd (4,6 milioni raccolti). StarsUp risulta invece prima per numero di offerte messe online, che in quattro anni sono state 27.

Dopo una partenza in sordina, quando nel 2013 la Consob pubblicò il regolamento per la raccolta di capitali online, oggi il comparto inizia a macinare risultati positivi. I dati aggiornati del Politecnico indicano 21 portali autorizzati in Italia per 143 offerte pubblicate con un tasso di successo di oltre il 60%, un target medio di raccolta di 237mila euro per un totale in quattro anni di 18 milioni di capitale di rischio raccolto (al giro di boa del 2017 erano 12,4 milioni).

Leggi anche: La raccolta di capitali online è pronta al decollo (4/2/2016)