Oggi | 20 novembre 2017 16:46

Industria 4.0, Gkn verso l'automazione totale

Gkn Firenze accelera sull'industria 4.0 con un piano di cinque anni che intende applicare la nuove tecnologie a tutta la catena produttiva. L'annuncio è stato fatto oggi da Cesare Ottavi, l'amministrazione delegato dello stabilimento per la produzione di semiassi situato a Campi Bisenzio.

Dopo aver introdotto un controllo qualità dei semiassi "intelligente" - che sfrutta un algoritmo e cinque telecamere ad alta definizione, utilizzando una sorta di "body scanner" per analizzare il pezzo prima della spedizione – ora anche la realizzazione del prodotto avverrà con l'impiego di robot.

Ottavi spiega che «le attività ripetitive e manuali dei lavoratori verranno effettuate da robot o co-bot che lavoreranno insieme ai nostri ragazzi». Il piano di basa su una riorganizzazione interna del lavoro e soprattutto sulla formazione e ricollocazione del personale, circa 500 persone.

«L'obiettivo primario è garantire l'occupazione – spiega Ottavi – punteremo della formazione per dare ai nostri dipendenti un livello di competenze più alto per creare uno staff in grado di condurre gli impianti e monitorare le macchine in modo da farle operare nel modo più efficiente possibile».

Il piano – ha detto – «ci consentirà di posizionare il nostro stabilimento ad un livello top tra i 34 stabilimenti della divisione Driveline della multinazionale».

Secondo le previsioni dell'amministratore delegato, la fabbrica fiorentina realizzerà nel 2017 un fatturato in ulteriore crescita del 6-7% sull'anno precedente, chiuso a 141 milioni (+6,3% sul 2015).