Oggi | 9 novembre 2017 16:25

Livorno e Piombino, 14 milioni per 155 posti di lavoro

Seconda tranche di protocolli di insediamento per le aree di crisi industriale complessa di Piombino e Livorno. Dopo l'esito del primo bando (12 progetti e 84 nuovi posti di lavoro) oggi la Regione annuncia il finanziamento di altre 11 idee presentate entro il 30 giugno (i bandi hanno scadenze quadrimestrali). Si tratta di 8 progetti a Livorno per un investimento di 12,6 milioni di cui 5,3 di contributi regionali e altri tre progetti a Piombino, per 64 milioni di euro, di cui 9,2 dalla Regione.

Le imprese livornesi finanziate sono Magna closures di Collesalvetti (2 milioni di cui 1 regionale); Aerospazio tecnologie di Collesalvetti (1,8 di cui 1 regionale); Softec di Collesalvetti (700mila di cui 500mila della Regione), Geostech di Livorno (630mila di cui 500mila della Regione); Aura di Livorno (360mila di cui 74mila regionali); Hvm di Livorno (2,1 milioni di cui 1,3 della Regione); Grillompods service di Livorno (790mila di cui 150mila della Regione) e Edilmacos di Rosignano Marittimo (3,9 milioni di cui 785mila della Regione).

Tre sono invece i progetti selezionati a Piombino: Bertocci montaggi (su un investimento di 4,9 milioni 995mila euro sono della Regione); Wecologistic (1,6 milioni di cui 500mila euro regionali). Il progetto che prevede l'investimento più sostanzioso è del raggruppamento composto da Nuovo Pignone, Costruzioni geometra Pietro Vittorini, Bcube, Ellegi, Briel e Sao servizi aziendali operativi che a fronte di un investimento complessivo di 57,5 milioni riceveranno un cofinanziamento regionale di 7,6 milioni.

«Tutte insieme - commenta il presidente della Toscana Enrico Rossi - serviranno a creare 64 nuovi posti di lavoro a Livorno e 91 a Piombino, per un totale di 155 nuovi assunti. Siamo di fronte ad una ulteriore buona notizia per la costa toscana e per queste due aree di crisi».

La graduatoria è stata presentata questa mattina dal consigliere per il lavoro Gianfranco Simoncini e dalla dirigente Simonetta Baldi, in trasferta a Roma per la firma del mini-accordo di programma per Massa Carrara.

Leggi anche: Nuovo Pignone vira sulla costa e debutta con le turbine 4.0 (12/10/2017)

Leggi anche:Massa Carrara, firmato il mini-accordo di programma (9/11/2017)