Oggi | 3 marzo 2017 07:14

Pietro Dapelo presidente di Toremar

E' Pietro Dapelo (nella foto) il nuovo presidente della compagnia di navigazione toscana Toremar (di proprietà del gruppo Onorato Armatori, che comprende anche Moby). Sindacalista a tempo pieno dai primi anni Settanta fino a diventare coordinatore nazionale Filt-Cgil, è da sempre impegnato a difendere i diritti dei lavoratori e in particolare dei marittimi. Sostituisce Matteo Savelli, presidente ad interim dopo la morte di Stelio Montomoli (lo scorso 2 giugno).

«Ho detto sì con orgoglio a questo incarico - dice -. In occasione della privatizzazione di Toremar, caso unico nella storia della marineria italiana, il gruppo Onorato Armatori salvaguardò i posti di lavoro, assunse tutti i marittimi a tempo indeterminato e regolarizzò la posizione di 70 dipendenti che erano precari da oltre dieci anni».

«Conosco Dapelo da molti anni - dice Savelli, che ricopre la carica di amministratore delegato di Toremar - . E' un esperto del nostro settore, e sono certo che il suo contributo potrà giovare alla compagnia».