Oggi | 10 novembre 2016 14:49

Inceneritore, QThermo ricorre al Consiglio di Stato


«Il consenso del Comune di Sesto Fiorentino non è elemento necessario, è un vizio minore e non può comportare l'annullamento della procedura stessa». Giorgio Moretti, presidente di QThermo, la società incaricata di costruire il termovalorizzatore di Case Passerini, lo ha sostenuto oggi, annunciando il ricorso al Consiglio di Stato contro la decisione del Tar toscano di annullare l'autorizzazione unica della Città metropolitana di Firenze con cui si dava il via libera alla realizzazione dell'impianto.

Oggetto del ricorso al Consiglio di Stato sarà anche la parte della sentenza del Tar in cui si dice che la realizzazione del bosco come opera di compensazione debba avvenire prima dell'impianto. Verrà chiesta la sospensione cautelare della pronuncia del tribunale, paventando il rischio, con la decadenza dell'autorizzazione all'avvio dei lavori sancita dalla sentenza, di perdere per scadenza dei termini 80 milioni di euro di incentivi statali. L'azienda scriverà alla Regione chiedendole di decidere riguardo l'aspetto della realizzazione del bosco come opera di compensazione.

Moretti ha poi rilevato che, riguardo l'individuazione del luogo della Piana fiorentina dove costruire l'impianto, la località Case Passerini a Sesto Fiorentino, e l'ipotesi dei ricorrenti di danno ambientale causato dall'inceneritore, «il Tar ha rigettato tutti i ricorsi», e anzi «quella del Tar è una sentenza molto innovativa, stabilisce che il termovalorizzatore deve essere fatto, e deve essere fatto a Case Passerini».

«Chiediamo che la Regione Toscana - ha aggiunto Alfredo De Girolamo, presidente di Confservizi Cispel Toscana - competente oggi in materia di pianificazione e autorizzazione di questo tipo di impianti, avvii immediatamente la procedura di rinnovo dell'autorizzazione, sanando gli aspetti tecnici ed urbanistici, riconoscendo la validità del progetto e della sua localizzazione, e l'assenza di qualsiasi tipo di problematica ambientale e sanitaria».