Oggi | 13 settembre 2016 12:35

Bando Piattaforma Europa, slitta ancora la scadenza

L'Autorità portuale di Livorno allunga nuovamente i tempi per gli investitori intenzionati a farsi avanti per la realizzazione in project financing della Piattaforma Europa del porto: la scadenza (inizialmente fissata al 22 marzo) slitta dal 30 settembre al 15 dicembre.

La Piattaforma Europa è il maxi progetto di ampliamento a mare del porto di Livorno, destinato a dare impulso ai traffici commerciali: l'oggetto del bando è la progettazione e la costruzione della prima fase . Il 15 dicembre si chiuderà quindi il primo round, poi l'Authority farà il vaglio di quanti hanno manifestato interesse a investire e nel giro di qualche mese spedirà gli inviti a formulare l'offerta vera e propria.

La proroga di altri due mesi e mezzo è stata annunciata dal commissario dell'Autorità portuale Giuliano Gallanti: «Considerata l'entità dell'investimento complessivo della gara d'appalto - spiega - 504,46 milioni di euro di cui 326,7 milioni a carico del privato e visto l'impegno che ciò comporta per i concorrenti, anche con riferimento alle modalità di acquisizione del finanziamento, abbiamo ritenuto opportuno fissare una nuova scadenza per la presentazione delle domande. Abbiamo optato per una nuova dilazione dei termini dopo aver ricevuto numerose richieste in tal senso da parte di soggetti interessati a costituire associazioni temporanee di impresa che posseggano tutti i requisiti per partecipare alla gara».