Oggi | 22 aprile 2016 08:37

Carlotti ai vertici di Legacoop agroalimentare nazionale

Massimo Carlotti (nella foto), presidente di Terre dell'Etruria, è stato eletto vicepresidente Legacoop agroalimentare nazionale, con delega al settore olivicolo. Carlotti, 51 anni, di Castagneto Carducci, lavora per Terre dell'Etruria dal 1988. Dopo aver ricoperto diversi incarichi, da novembre 2014 è presidente della cooperativa che, con 3.432 aziende agricole associate (e un fatturato di 44 milioni), rappresenta la più importante realtà del mondo agricolo toscano.

«L'obiettivo di portare un rinnovamento nell'organizzazione – dice Carlotti –. Ci troviamo in un momento di svolta, per la nostra economia e in particolare per la produzione agroalimentare italiana. Credo sia necessario lavorare per una nuova visione della cooperazione, capace di rafforzarsi, unirsi e vincere le sfide che ci si pongono su più piani: quello della qualità della produzione, quello della protezione del made in Italy e quello della promozione delle nostre eccellenze. Rappresentiamo una parte importante del settore: la crescita dei nostri soci e delle nostre cooperative può e deve fare da traino per lo sviluppo di tutto il mondo agroalimentare».

A Sara Guidelli, presidente di Legacoop agroalimentare Toscana, vanno le deleghe alla silvicoltura e agli strumenti finanziari.