Estendiamo l'accordo Palazzo Vecchio-Airbnb | Toscana24
Oggi | 27 gennaio 2016 16:13

Estendiamo l'accordo Palazzo Vecchio-Airbnb

«Siamo soddisfatti dell'accordo fra il Comune di Firenze e Airbnb constatando che l'amministrazione fiorentina ha saputo ben interpretare l'importanza economica e sociale del fenomeno delle locazioni turistiche». Lo dichiara Lorenzo Fagnoni, portavoce della community Ospitalità Alternativa in merito all'accordo siglato ieri fra Comune di Firenze e Airbnb sul pagamento della tassa di soggiorno.

«Vogliamo però ricordare - continua - che AirBnb è soltanto un portale web che i singoli proprietari e professionisti del settore utilizzano come strumento per commercializzare le locazioni turistiche. Sarebbe quindi auspicabile, allo scopo di poter coinvolgere tutti, che l'accordo venisse esteso a tutti i portali analoghi a Airbnb».

"Ospitalità alternativa" è una rappresentanza di imprenditori attivi nel settore dell'ospitalità extralberghiera nata a Firenze. La community, che rappresenta un gruppo di oltre 100 operatori e gestisce 1.100 strutture, vanta un fatturato di oltre 10 milioni. Tra i componenti ci sono proprietari di immobili, società di servizi, mediatori e società immobiliari legate all'attività extra alberghiera.

I professionisti di Ospitalità Alternativa «già da ottobre 2014 sono sostituti d'imposta sulla tassa di soggiorno e la nostra proposta - spiega Fagnoni - è quella di estendere la possibilità di poterlo fare anche per la cedolare secca cui sono tenuti i proprietari delle case per cui svolgiamo il ruolo di intermediazione. Se la Regione dovesse approvare una legge regionale sul turismo miope e indirizzata a limitare eccessivamente le locazioni turistiche si correrebbe il rischio di vedere un aumento del sommerso e un rallentamento dei flussi turistici verso la Toscana quando l'obiettivo dovrebbe essere esattamente il contrario».

Leggi anche: «Chi affitta con Airbnb sarà equiparato agli alberghi» (27/1/2016)

Leggi anche: A Firenze Airbnb pagherà la tassa di soggiorno (26/1/2016)