Oggi | 19 gennaio 2016 15:45

I rifiuti elettronici si ''buttano'' ai Gigli e all'Ikea

Il punto vendita di Ikea di Sesto Fiorentino e il Centro Commerciale "I Gigli" di Campi Bisenzio ospitano le prime due EcoIsole della Toscana per la raccolta di piccoli Raee (rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche), rispondendo allla nuova normativa che impone alla grande distribuzione di ritirare i Raee gratuitamente da chiunque, e non solo dai clienti del punto vendita.

I nuovi cassonetti, posizionati questa mattina da Quadrifoglio e consorzio Ecolight, permetteranno ai cittadini di buttare gratuitamente cellulari, piccoli elettrodomestici, elettronica di consumo e lampadine a risparmio energetico non più funzionanti, utilizzando la tessera sanitaria e garantendo la tracciabilità dei rifiuti. I clienti devono identificarsi tramite la tessera sanitaria e indicare il tipo di prodotto da smaltire: il cassonetto apre lo sportello nel quale gettare il rifiuto. Quando i contenitori sono pieni, la macchina avvisa i tecnici via sms.

«L'attenzione si è focalizzata sui rifiuti elettronici di piccole dimensioni che risultano essere quelli più difficili da intercettare, e che danno un'elevata percentuale di recupero - spiega Giancarlo Dezio, direttore generale di Ecolight - si stima infatti che solamente il 20% di cellulari, ferri da stiro e frullatori seguano un corretto percorso di raccolta, recupero e smaltimento, con danni per l'ambiente e la perdita di importanti quantitativi di materie, come plastiche e metalli, che possono essere riciclate. Tenendo come punto fermo la tracciabilità dei rifiuti raccolti, con l'EcoIsola vogliamo andare a coinvolgere i cittadini nelle aree di maggior aggregazione mettendo a loro diposizione un punto di raccolta».

Le EcoIsole «si aggiungono al sistema capillare realizzato da Quadrifoglio - osserva Livio Giannotti, direttore generale dell'azienda - tramite le sette Ecostazioni, l'Ecofurgone itinerante nei 34 mercati rionali e le Ecotappe, punti di raccolta allestiti presso 50 sedi di enti ed associazioni. Nel 2015 sono state raccolte complessivamente da Quadrifoglio e avviate a riciclaggio oltre quattromila tonnellate di Raee: con Ecolight l'obiettivo è dotare il territorio di nuovi strumenti in grado di aumentare le possibilità per gli utenti di avviare a riciclo questi piccoli rifiuti tecnologici, composti da materiali rari e preziosi».

Leggi anche: Toscana quarta in Italia per rifiuti elettrici ed elettronici (13/1/2016)

Leggi anche: Firenze al top nella raccolta differenziata 'elettrica' (23/10/2015)

Leggi anche: Cresce la raccolta di rifiuti elettrici ed elettronici (1/7/2015)