Oggi | 20 novembre 2015 12:20

Stato di agitazione per i dipendenti di Bassilichi

Le sigle sindacali Fim-Cisl proclamano un'agitazione del personale del gruppo Bassilichi. «Il piano industriale 2015-2018 non tiene conto di alcune garanzie previste dal protocollo d'intesa del giugno 2014, a discapito di tutti i dipendenti Bassilichi, garanzie che dovevano essere centrali nella fase di predisposizione del nuovo piano industriale», precisano i sindacati, in disaccordo con l'azienda soprattutto «in relazione alla razionalizzazione delle sedi» e perchè non convincono le motivazioni sulla chiusura della filiale di Pisa.