Oggi | 1 ottobre 2015 16:02

Ricavi (+10,2%) e utili in crescita per BioDue


Numeri positivi per BioDue, l'azienda farmaceutica di Tavarnelle Val di Pesa che ha approvato la sua prima semestrale dalla quotazione sul mercato Aim di Borsa Italiana. I ricavi delle vendite e delle prestazioni nel primo semestre 2015 si sono attestati a 16,9 milioni di euro, in crescita del +10,2% sul corrispondente periodo del 2014.

L'Ebitda del periodo, cresciuto del 31,5%, si attesta a quota 2,4 mln ed è pari al 13,5% del valore della produzione. L'utile netto è di 1,2 mln (+56,1%). L'indebitamento finanziario netto è di 4,2 mln, rispetto ai 7,3 mln esistenti al 31 dicembre 2014.

Nel corso del primo semestre del 2015 BioDue ha investito per l'industrializzazione di un nuovo tipo di capsula protetta dall'umidità, denominata Rewcaptm e protetta da un brevetto proprietario: gli investimenti, coperti dalle nuove risorse ottenute con la quotazione, proseguono come da piano industriale. In questo semestre è previsto l'inizio delle prime produzioni con Rewcaptm, sulla base di ordinativi già acquisiti.

Leggi anche: Domani Biodue debutta in borsa (19/5/2015)