Oggi | 12 settembre 2015 12:54

Rinasce con un nuovo marchio l'onice di Montaione


Il Comune di Montaione prova a rilanciare la produzione di onice dalle cave di Iano: la Giunta ha dato via libera all'accordo con la Visa Colori di Capolona (Arezzo) per la creazione di gioielli e accessori moda con parti in onice, e alla creazione del nuovo marchio "Onice di Montaione" (nella foto) da registrare alla Camera di commercio di Firenze.

L'escavazione e la lavorazione della pietra preziosa, considerata un'eccellenza del territorio, hanno visto un declino all'inizio degli anni Ottanta in poi per ragioni di mercato: tuttavia una parte del giacimento è ancora intatta, per cui le cave potrebbero essere nuovamente sfruttate.

Obiettivo del Comune è quello di promuovere «forme di collaborazione con gli operatori economici interessati a dar vita ad iniziative di sviluppo economico e di rilancio dell'occupazione, in un settore un tempo fiorente sul nostro territorio».