tecnologia | 18 dicembre 2014 09:51

Ibm premia Università di Pisa per sicurezza informatica


Ibm ha premiato con 20mila dollari l'Università di Pisa e la Fondazione Promostudi per la ricerche svolte nel campo della sicurezza informatica.

La ricerca premiata ha come obiettivo lo sviluppo di strumenti che permettano di valutare in modo automatico la sicurezza dei sistemi Ict complessi. La strategia di base è quella di simulare come il sistema Ict reagisce ad attacchi intelligenti capaci di individuare i percorsi migliori per penetrare nel sistema, controllarlo e rubare eventuali informazioni di valore.

«L'approccio da noi utilizzato è completamente originale perché permette di valutare la sicurezza in fase di progetto – ha spiegato il professor Fabrizio Baiardi - il che permette di utilizzare un sistema informatico solo dopo averne garantito e migliorato la sicurezza. Attualmente, in molti casi, questi problemi vengono scoperti solo ‘a posteriori' cioè quando il sistema è già utilizzato dagli utenti finali».

I 20mila dollari saranno utilizzati per finanziare borse di studio per neolaureati e dottorandi che collaborino alle ricerche in atto.